Taj Mahal

Taj Mahal

Il Taj Mahal è un mausoleo in marmo bianco situato ad Agra, Uttar Pradesh, India. E ‘stato costruito dall’imperatore Mughal Shah Jahan in memoria della sua terza moglie, Mumtaz Mahal. Il Taj Mahal è ampiamente riconosciuto come “il gioiello dell’arte musulmana in India e uno dei capolavori universalmente ammirati del patrimonio mondiale”. Taj Mahal è considerato da molti come il più bell’esempio di architettura di Mughal, uno stile che combina elementi provenienti islamica, persiano, ottomano stili architettonici turchi e indiani.

Nel 1983, il Taj Mahal è diventato un patrimonio mondiale dell’UNESCO. Mentre la bianca cupola mausoleo di marmo è il componente più familiare del Taj Mahal, in realtà è un complesso integrato di strutture. La costruzione iniziò intorno al 1632 e fu completata intorno al 1653, che impiegano migliaia di artigiani e artigiani. La costruzione del Taj Mahal è stato affidato a una commissione di architetti sotto controllo imperiale, tra cui Abd ul-Karim Ma’mur Khan, Makramat Khan, e Ustad Ahmad Lahauri. Lahauri è generalmente considerato il principale designer.

Il Taj Mahal attrae un gran numero di turisti. UNESCO documentato più di 2 milioni di visitatori nel 2001, di cui più di 200.000 da oltreoceano. Un sistema di prezzi a due livelli è a posto, con un biglietto d’ingresso significativamente più basso per i cittadini indiani e uno più costoso per gli stranieri. La maggior parte dei turisti che visitano nei mesi più freddi di ottobre, novembre e febbraio. Inquinante traffico non è consentito nei pressi del complesso e turisti devono andare a piedi dai parcheggi o prendere un bus elettrico.

https://en.wikipedia.org/wiki/Taj_Mahal


Search for Hotels
Destination City:
Search by Property Type:
Check in:
Check-out:

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>